Arcadia finalista al Digital 360 Award - 2017 - Arcadia
16059
post-template-default,single,single-post,postid-16059,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Arcadia finalista al Digital 360 Award – 2017

Cittadella, 07 giugno 2017 – Anche quest’ anno Arcadia Consulting rientra tra i 30 finalisti che posso partecipare al “pitch” di Digital 360 Group presso Copernico Work a Milano. Presentando il simulatore per “Remote People Management” sviluppato per UniCredit nella categoria Smart Working & Collaboration Arcadia è una delle 150 candidature selezionata dalla giuria.

Unicredit Corporate Learning ha espresso l’esigenza di allenare e sviluppare le competenze dei propri manager alla gestione di “team virtuali”, composti da personale operante in Italia e all’estero, in ufficio ed in smart working, con background professionali eterogenei e differenze culturali; ma sotto la stessa responsabilità manageriale. I gruppi composti da persone in gestione remota possono infatti risultare meno performanti. Un percorso formativo on line, basato sulla simulazione di scenari di gestione “remota” del personale, che permetta attraverso un approccio ricorsivo, un efficace apprendimento dei soft skills necessari.

La risposta di Arcadia è stata la simulazione adattiva “Remote People Management”, una implementazione del framework AAL, già vincitore del Digital 360° nel 2016.

Il simulatore comportamentale permette di mappare, sviluppare ed allenare le seguenti competenze di manager che hanno il compito di gestire persone non in presenza :   1. Essere accessibili e pronti   2. Essere Trasparenti   3. Coordinare e Condividere    4. Organizzare la Comunicazione   5. Dare e sollecitare Feedback  6. Rafforzare i Legami.

Si aggiungono i benefici per il cliente e gli utenti:

  • il realismo dei scenari di gestione “remota” del personale, coerenti con l’esperienza del Gruppo
  • la ripetizione della simulazione ogni volta diversa, che allunga il ciclo di vita del learning object ed implementa il concetto di adaptive learning
  • somministrazione on demand
  • gestione più efficace di persone non in presenza
  • allenamento degli skills in modo innovativo, simulato e più veloce rispetto a metodi tradizionali

I vincitori delle categorie tecnologiche, settoriali e speciali verranno proclamati in occasione dell’evento conclusivo del 28 giugno 2017 a Milano presso il Centro Svizzero (in Via Palestro, 2).

Vedi la video intervista di Federico Fantacone: